Tonino un maestro elementare di altri tempi . Insegnamenti , sport e cordialità verso i giovani

Tonino un maestro elementare di altri tempi .  Insegnamenti , sport e cordialità verso i giovani

Il primo partendo dalla sinistra è lui, scomparso a 102 anni pochi giorni fa. . Il terzo sono io insieme a Domenico Braca alla mia destra e poi Gianni Collevecchio, Gabriele Toscani , Maurizio Zitti. Poi il professor Giovanni Proti e poi accosciati Gianfranco Candelori, Gabriele Di Giovanni, Ettore Cerè , il compianto Ruggero Corradetti e Fabrizio Giannangeli . Perché vi ho presentato i miei amici di allora che sono rimasti tali? Per quello era il momento della crescita e noi…siamo cresciuti bene.

Tonino Sperandii era un maestro elementare .In foto lo vedete serio davanti all’obiettivo ma in realtà aveva sempre “un gran sorriso”. Fino a pochi anni fa lo incontravo durante “la passeggiata” al centro di Roseto con il suo gran amico Pace Celommi. Ci si fermava a parlare e lui …subito il sorriso come dirti “la vita è bella”. E’ stato il nostro primo allenatore di basket. La foto ricorda la nostra prima trasferta lontani da papà e mamma. Andammo a giocare a Pesaro, per noi era lontanissimo. La notte non dormimmo e quando chiamai nonna Santina dopo aver saputo che ero nelle Marche mi disse al telefono “niente di meno”. Era donna nata a fine ottocento quando la carrozza ti garantiva brevi spostamenti.

Tonino Sperandii, il nostro primo allenatore, con gli insegnamenti e le esperienze di una “lunga trasferta” da affrontare , ci faceva fare , prer la prima volta, un passo in più rispetto a nonna Santina e alle altre nonne del nostro gruppo cestissimo. Non era poco per noi. Io ricordo perfettamente quegli amici e quello spirito di unità tra noi.

Noi giocavamo a pallacanestro ma non dovevamo pagare il mensile come succede ora. Lo sport formava e noi non indossavamo scarpette e pantaloncini per sognare di fare poi soldi con quello che era un divertimento. Nemmeno i genitori erano come molti oggi. Aggressivi dagli spalti perchè al proprio figlio non hanno fischiato un fallo.

Tonino teneva molto a questo. Era un insegnante elementare tra i banchi di scuola, lo era alla palestra d’Annunzio dove ci allenava e chiedeva il massimo del rispetto, se poi arrivava una vittoria era festa “grossa”.

Ho rincontrato Tonino per il mio mestiere. Mi fermò lui per dirmi “facciamo un servizio sulla stupidità della “burocrazia” italiana? Volentieri lo ospitai nella mia rubrica “lo dico al TG3” , oggi cancellata perchè la politica non si deve disturbare. Guardate cosa successe a Tonino che aveva un piccolo appartamento a Pietracamela poichè amava molto sciare.

2 pensieri su “Tonino un maestro elementare di altri tempi . Insegnamenti , sport e cordialità verso i giovani

  1. Le nostre storie…i nostri personaggi ..le nostre radici…sia anche di appartenenze diverse…ma con grande stima e rispetto reciproco!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *