Abruzzo da visitare:Sant’Egidio alla Vibrata

Di Giovanni di Antonio Sant’Egidio alla VibrataIl paese sorge alla destra del torrente Vibrata, a nord della Vallata. Le sue origini risalgono probabilmente al periodo dellla costruzione del Convento benedettino di S. Egidio, attorno al quale si sviluppò l’attuale centro abitato.Il suo territorio fu, per molti anni, sotto la giurisdizione dei Vescovi di Ascoli Piceno …

L’Abruzzo di Giovanni D’Antonio : Nereto

Paese d’antica origine sorge nel mezzo della Val Vibrata suun’altura di 163 m. Il suo territorio è molto ristretto, misura appena sette chilometri quadrati di estensione ed è considerato uno dei più piccoli comuni italiani. I reperti archeologici del periodo neolitico testimoniano l’an- tica esistenza che lo fa essere il più antico centro d’Abruzzo. La …

L’Abruzzo di Giovanni D’Antonio :Ancarano

Il borgo, dalle vestigia medioevali, è stato fondato in tem- pi remoti (Ancarìa fu città etrusca) e riedificato forse da Carlo Magno. Inizialmente subì il dominio del Duca di Alba (XVI sec.) per poi passare, nel 1800, sotto lo Stato della Chiesa, retto dal Vescovato di Ascoli Piceno. In seguito passò al Regno di Napo- …

L’Abruzzo teramano medievale

di Giovanni D’Antonio Dopo il capoluogo Teramo (se non lo avete letto con “cerca” trovatelo) Giovanni D’Antonio , scomparso nel 2020, ci regala pagine legate alle tradizioni, alla storia e proposte di visitazione di borghi legati al medioevo. Oggi ci fa visitare Giulianova L’antica CastrumNovumsi affaccia sul Mare Adriatico ed è considerata la stazione balneare …

Viaggio nell’Abruzzo dei borghi medioevali

di Giovanni D’Antonio Un lavoro del 2019 che parte dal capoluogo Teramo . Questa la presentazione del volume di Mario Giunco Partendo dal capoluogo, Teramo, l’antica InteramniaPraetutiorum, si percorrono le valli dei fiumi Tordino, Vibrata, Salinello, Vomano e Fino, con i principali insediamenti umani. Un particolare rilievo è riservato a Bellante, borgo meritevole di es- …