Sami , diventa immortale, ti prego. Gli uomini hanno bisogno del tuo raccontare.

Sami , diventa immortale, ti prego. Gli uomini hanno bisogno del tuo raccontare.

Prego chi apre questo articolo di aprire anche il prossimo, la poesia di Maria. Giorno della memoria un pò particolare questo del 2024. Molti hanno sempre sminuito , non so come facciano, il racconto della Storia per i “morti per razza” della seconda guerra mondiale.

Oggi quei “molti” hanno preso coraggio e dicono forte che “poi il fascismo” non è stato veramente male”. Quale differenza c’è tra il pensarlo e il dirlo? Semplice ripeterlo , codificarlo può portare ad un cambiamento del pensiero collettivo, nuovi adepti, non informati o che non si vogliono informare, potrebbero far crescere questa vergogna.

il filmato che vi propongo non è nuovo .Parla di Sami giovane ebreo finito in un lager insieme alla sorella che vede ma non può abbracciare . L’ultimo gesto d’amore , una fetta di pane,…ricambiata. Vi invito nuovamente dopo ad aprire l’articolo della poesia di Maria

Un pensiero su “Sami , diventa immortale, ti prego. Gli uomini hanno bisogno del tuo raccontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *