“Pà ho arrestato quello che provò ad ammazzarti”

“Pà ho arrestato quello che provò ad ammazzarti”

La banda pescarese “Battestini” uccise tanto , rapinò tanto negli anni ’80. Domenico Ballone , tra i capi, era solito dire. “Una rapina si deve consumare al massimo in tre minuti, se no ti arrestano”.

Mezza banda decise un giorno di evadere dal carcere di San Donato di Pescara. Pistole e cucchiai trasformati in coltelli per farlo. Il piano riuscì. Furono ferite tre guardie carcerarie , una in modo serio. Era il papà del carabiniere Giovanni Legnini .

Il padre ,ferito, si salvò, un malvivente anni dopo fu arrestato dal figlio , oggi bravissimo avvocato.

Giovanni non si vendicò prima di portare in carcere il malvivente. L’etica la portava e la porta sempre con se.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *