“Meglio un paio di scarpette per una corsa che un cellulare “. La storia di Mario , “di casa alla maratona di New York dal 1987 “

“Meglio un paio di scarpette per una corsa che un cellulare “. La storia di Mario , “di casa alla maratona di New York dal 1987 “

55.000 runners al via, più di 2 milioni di spettatori lungo il percorso, un tracciato impegnativo ma ricco di emozioni ed energia, una gara indimenticabile!

E’ la maratona di New York che va in scena da 52 anni. Anche per l’edizione 2023 c’è’ un pettorale ,tra le strade della metropoli, che è’ associato ad una fantastica persona di Giulianova. Lui si chiama Mario Bellini , militare dell’aeronautica militare che ha partecipato a ben 36 edizioni.

indossa in America, con orgoglio, la maglia dell’ecologica G di Giulianova che si occupa di atletica leggera e avvicina tanti giovani .

Lui, Mario, è la chioccia, un punto di riferimento. Vi invito a seguire questa intervista. Scoprirete ,come mi capitò di scoprire che quella gara di oltre 42 chilometri significa sicuramente fatica ma anche libertà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *