Lo scrisse Luigi Braccili

Lo scrisse Luigi Braccili

Personaggi che fecero l’Abruzzo

NICOLA MOSCARDELLI 

E’ considerato uno dei poeti e scrittori più sensibili della nostra regione. Nacque ad OFENA e fin da ragazzodimostrò grande amore per le Lettere. Il suo primo libro di poesie , stampato da un modesto tipografo, portò il titolo di “Le Fiamme”.Di Nicola Moscardelli hanno scritto critici di fama nazionale. Il poeta di Ofena poneva tre ordini di problema: Dio, il Mondo e il proprio Io .Fu collaboratore de “La Voce” e autore di numerose raccolte. Morì a Roma nel 1943

Luigi Braccili ha scritto numerosi libri sull’artigianato .Due riguardano mestieri ormai scomparsi

QUANDO SI LAVORAVA SENZA TECNOLOGIA

Da “Folk Abruzzo”, Luigi Braccili 1981- Ferri Editore

I COSTRUTTORI DI EX VOTO

Un tempo dopo aver ricevuto “una grazia” si chiedeva al miglior artigiano del paese di costruire un oggetto che potesse essere offerto al Santo. Spesso l’artigiano non era a portata di mano. L’ex voto doveva essere bellissimo pari alla felicità vissuta. Tra i  più interessanti erano originali pitture su tavoletta dove si raccontava l’evento miracoloso. Colori violenti per raffigurare il vissuto con tecnica vicina alla pittura naif. Numerosi i calchi in cera con raffigurazioni di gambe, braccia, piedi. I calchi proponevano l’immagine di San Rocco a cui  un cane lecca la piaga. Il Santo è ritenuto in Abruzzo  guaritore delle fratture degli arti e delle piaghe purolente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *