L’antico dono di una poesia per il prossimo

L’antico dono di una poesia per il  prossimo

FRANCA PROSPERI AL PRIMO POSTO NELLA RASSEGNA DI ROSETO

Importante la competizione che riesce a far trasmettere le tue delicate sensazioni , un momento di felicità la vincita di un concorso ma ho appreso che la poesia per i poeti è anche fatica, quella di riuscire ad entrare dentro chi si ferma a leggere e a trarne riflessioni e a volte benefici. Conosco Franca Prosperi da tempo .Ho avuto anche l’onore di presentare un suo lavoro che trovate in foto. Sempre in ricerca, sempre con il sogno di stabilire un contatto attraverso gli occhi con il cuore di chi legge. Questa la poesia vincitrice.

VOI NEI RICORDI

Trionfante, avanza il silenzio,

si afferma vincente,

ferisce i ricordi struggenti.

Non odo più i suoni

in questo nido di ieri!

Aleggiano mute le vostre parole, 

risuonano vive solo nel mio cuore

annodato al vuoto assordante.

Cerco le voci, che tornano   

solo nel mattino sul giardino.

Continua altrove la vita,

tra pareti dai camini fulgenti.

Il mio, è spento!

E’ rimasta la cenere che non ho tolto,

la prendo tra le dita e l’accarezzo.

Vorrei essere fenice per rinascere

tra i palpiti caldi dei vostri cuori.

Sento il mio battito più forte al ricordo.

Forse è questa la vita…

che continua sulla cenere rimasta,

per me Sacra tra le mani.

Ha il profumo dei rami invecchiati,

il vissuto del calore condiviso,

il suono felpato dell’ultimo viaggio.

Guardo con amore le mie dita 

nere sui mattoni del camino

come fossero le tue, madre;

tocco il mio viso con dolcezza

come fosse il tuo, padre,

scuro nel nero di miniera.

E vi penso…candidi…nel cielo!

Franca Prosperi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *