Il Libro di Riccardo Nori

Il Libro di Riccardo Nori

Il sesto Chakra

Conosco Riccardo , l’ho sempre apprezzato per la passione che mette in tutte le sue esperienze. Il libro è appena uscito, non l’ho ancora letto ma un particolare , l’ambientazione del giallo, mi ha già conquistato. Tutto si svolge a Castel Mandrinò. La leggenda racconta nella Gola del Salinello un enorme macigno che ostruisce una cavità naturale dove si nasconderebbe un tesoro in monete d’oro, rame e argento. Le monete, appartenute al Re Manfredi, sovrano del castello di Macchia, sarebbero custodite da una fata vestita di bianco. Questa la recensione proposta dalla casa editrice.

Franco, conduce una normale vita da psichiatra presso la locale Casa Circondariale. La sua vita procede in maniera quasi noiosa, ma egli non avverte la necessità di apportarvi cambiamenti… sarà il destino a farlo. Dopo una serie di strani episodi onirici, che cominciano a creare in lui il dubbio di una patologia psichiatrica, Franco scopre di essere affetto da un Teratoma, una forma tumorale benigna che sembra in grado di spiegare i suoi disturbi. Grazie all’intervento chirurgico che inizia la sua nuova vita che ha interrotto la causa dei suoi strani sogni. Sogni innescati da una entità chiusa in una delle grotte naturali sotto Castel Manfrino.

Una strana entità, un monaco del 13° secolo cerca disperatamente una via di fuga dalla sua prigione, ed in passato si è servito dell’opera del padre e del nonno di Franco, entrambi morti in circostanze anomale, ma sente che Franco è quello giusto, quindi crea le condizioni per spingerlo a cercarlo… Una serie di omicidi e strani episodi porteranno il protagonista a dipanare una oscura matassa per trovare la luce ai segreti delle montagne abruzzesi…

Un pensiero su “Il Libro di Riccardo Nori

  1. Grazie infinite, il nome Braccili per me è sinonimo di serieta’ e competenza, quindi l’apprezzamento è davvero gradito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *