Giusy, molto, molto, molto combattente

Giusy, molto, molto, molto combattente

Negli ultimi quindici giorni ho lavorato ad una cosa bellissima. Conoscere il prossimo. Ne vado fiero. Si è vero , un giornalista avrebbe come compito sempre guardarsi intorno e raccontare. Che sia una esperienza da seguire, che sia contribuire a risolvere un problema di chi ha bisogno di aiuto.

Grazie ai Centri Servizi per il volontariato di Teramo che mi ha chiesto di contribuire a far conoscere “giochi senza barriere” da 13 anni in piazza martiri insieme a decine di associazioni , insieme a organizzazioni che si occupano di Down, Sordi, Ciechi e Anffas, abbiamo scritto piccoli soggetti per pubblicizzare l’evento.

Nel prossimo numero del blog , vi racconterò dell’esperienza divertente, istruttiva per tutti ma oggi vi voglio presentare una ragazza che produce…voglia di vivere. Si chiama Giusy che ha perso la vista da poco. Simpatica, giovane ,intelligente è ripartita , nella vita, dopo quel qualcosa che ti cambia la vita.

Vito il presidente dell’uni Teramo, Italo da sempre il regista in Abruzzo dell’Unione me lo avevano preannunciato : “Giusy è una forza della natura, se la segui nei suoi comportamenti questi diventano insegnamenti per tutti”

Questa l’intervista

Un pensiero su “Giusy, molto, molto, molto combattente

  1. Quanto è bella questa Giusy (nell’accezione migliore della frase). In bocca al lupo per tutto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *